•  +39 055 2342832

FOLLOW US ON

Dall'unità d'Italia ai giorni nostri

La storia della Loggia s’intreccia a doppio filo con la storia d’Italia: era il 1864 quando si decise che Firenze sarebbe stata capitale del Regno, in attesa della presa di Roma.
La città doveva prepararsi per ospitare la Casa Reale ed il governo; iniziarono così una serie di lavori destinati a cambiare il volto di Firenze: i lungarni furono allungati, le vecchie mura spezzate e molti dei palazzi signorili del passato riadattati per accogliere i burocrati di Torino.
Fra tutti i cantieri e le migliorie, però, l’opera che senz’altro spiccò maggiormente fu quella realizzata da Giuseppe Poggi, architetto fiorentino legato da una profonda storia d’amore con la propria città, alla quale farà dono della splendida terrazza del Piazzale Michelangelo. Intitolato il nuovo belvedere al sommo artista, si voleva creare un luogo in cui poter raccogliere alcune delle sue opere: nacque così La Loggia, l’imponente struttura neoclassica che oggi ospita il nostro ristorante.

La storia della Loggia è uno spaccato su un momento importante nella costruzione dell’identità italiana: per questo motivo siamo lieti di fare omaggio ai nostri ospiti di un libriccino, in italiano e inglese, in cui è raccontata con cura.

Nell’attesa di venire a scoprire tutti i suoi segreti dal vivo, leggi tutto sulla storia della Loggia a Firenze.